Approfondimenti Dirette Streaming Technology

Registrare video di gameplay o sessioni di live streaming con DIGITNOW!

UPDATE: La nuova versione solo HDMI del DIGITNOW! la trovate qui

I supporti per la registrazione audio/video delle sessioni di gioco o delle dirette streaming sono spesso una spina nel fianco per noi utenti.

Due sono i motivi per i quali l’ ‘affare’ si fa insidioso: il primo è senz’altro il costo dell’hardware necessario per ottenere una registrazione di buona qualità. Spesso si tratta infatti di spendere diverse centinaia di euro per un singolo ‘pezzo’.

Il secondo riguarda la funzionalità dell’hardware stesso, cioè la garanzia che tale hardware funzioni correttamente, non si surriscaldi (e quindi si blocchi) e non si ‘dimentichi’ frame un pò qua e un pò la assicurandoci inoltre un output degno.

Cercando di risolvere la questione, sfogliando pagine su pagine su Amazon, sono casualmente inciampato nel DIGITNOW!, e mi ha incuriosito sia per il costo più che abbordabile (50 Euro ca.) sia per le recensioni che parlavano spesso di una ottima qualità di registrazione nel caso in cui si utilizzi l’ingresso HDMI.

Il DIGITNOW! nasce, presumo, per la conversione di cassette video analogiche in formato digitale ma, a quanto pare, questa è l’unica cosa che non fa troppo bene. Alcuni utenti infatti si lamentano del risultato ottenuto nel tentativo di riversare una fonte analogica attraverso gli ingressi YPbPr e CVBS (analogici) presenti sul dispositivo. Non mi sono fermato alle prime recensioni e, approfondendo un pò meglio la questione, ho notato come, diversamente dal primo caso, nel momento in cui viene utilizzato l’ingresso HDMI si ottengono delle registrazioni perfette e di qualità davvero buona.

Ho proceduto quindi all’acquisto e alla messa in prova del DIGITNOW! Sono uno streamer quindi ciò che mi interessa è riuscire a registrare le sessioni live senza mettere ulteriormente sotto sforzo l’hardware del mio pc, quindi con un hardware dedicato esterno. Che dire, considerando che il DIGITNOW! ha anche una uscita HDMI (la latenza, se c’è, non è percettibile) riesco ora a registrare le live e a vedere l’anteprima in tempo reale di ciò che sto registrando grazie a un piccolo monitor esterno: di solito ne utilizzo uno dedicato della Feelworld, nel video che segue l’ho invece collegato a un monitor più ampio disponibile in studio.

Date una occhiata al test nel video che segue!

Il DIGITNOW!, da ingresso HDMI, registra in formato 16/9 1920/1080 (H.264) a 30 frames per secondo e, come avete potuto vedere dal breve test video, la qualità che produce in registrazione è davvero indistinguibile dall’originale, quindi molto molto buona. L’ingresso del cavo HDMI viene riconosciuto automaticamente e con un pulsantino presente sul pannello frontale potete switchare tra formato di registrazione HD oppure FULL HD.

Non surriscalda, è di semplicissima gestione e per renderlo iper-portabile il suggerimento che mi sento di dare è di acquistare un lettore di schede SD-USB così da poter fare a meno di ulteriori ingombranti SSD esterni. Nel caso del DIGITNOW! che ho testato personalmente (quello in video) il lettore SD-USB dev’essere USB 2 (USB 3 non è compatibile). Io, per esempio, ho testato e utilizzo il GiBot , un bel ‘coltellino svizzero’ che torna utile in diverse occasioni (USB 2 & USB C).

Si trova attualmente su Amazon anche la versione puramente HDMI del DIGITNOW! e credo sia davvero stata messa in commercio in questi giorni visto che un mese fa di essa non vi era traccia. Non l’ho testata ma non ho motivo di pensare che funzioni diversamente visto il test positivo con il suo fratellino minore. Ricordate che in questo ultimo caso è necessario un supporto di memoria esterno USB 3!

Insomma.. device promosso !